I super cibi economici sono davvero un’utopia? I media ed i responsabili del marketing dei prodotti alimentari negli ultimi anni hanno fatto grandi affari grazie a super cibi come le bacche di goji. E in effetti i super cibi alla moda purtroppo sono di solito piuttosto costosi, non ancora del tutto familiari e spesso non disponibile a livello locale, rendendoli inaccessibili alle masse.E’ comunque possibile ottenere dei super cibi più familiari e facilmente disponibili, reperibili direttamente a buon mercato da un agricoltore locale o ottenerli addirittura coltivandoli nel proprio giardino di casa.

Tra le possibili scelte di super cibi economici eccone alcuni:

1) Avena

L’avena è ricca di una serie di diversi antiossidanti tra i quali l’avenanthramide, che protegge il cuore e previene l’indurimento delle arterie. Questo super cibo abbassa il colesterolo e possiede proprietà che permettono la prevenzione del morbo di Parkinson e l’Alzheimer. La farina d’avena è perfetta come colazione grazie alla sua azione energizzante.

2) Aglio

Contiene più di 70 sostanze fitochimiche attive, tra cui l’alliina, che ha la capacità di diminuire la pressione alta del sangue di ben 30 punti. Alcuni studi suggeriscono che l’elevato consumo di aglio abbassa i tassi di tumori alle ovaie e del colon-retto.

3) Fagioli secchi

Fagioli secchi e lenticchie sono poveri di grassi, ricchi di fibre e di antiossidanti. Conosciuto come “cibo perfetto”, una sola tazza cotta è in grado di fornire fino a 17 grammi di fibre. I fagioli sono alimenti sazianti ricchi di proteine e decine di altre sostanze nutrienti chiave. Riducono il rischio di malattie cardiache, diabete, ipertensione, diverticolosi del colon e l’arterosclerosi.

4) Sedano

Mangiare quattro bastoncini di sedano al giorno può produrre modeste riduzioni della pressione arteriosa, grazie alla quantità di composti attivi ftalati di cui è ricco. I ftalati inoltre riducono gli ormoni dello stress. Il sedano contiene anche un ormone maschile androsterone che funge da ferormone per le donne.

5) Pepe di Caienna 

Il peperoncino di Caienna contiene un fitochimico chiamato capsicina (contenuta in tutti i peperoncini), che può aiutare a combattere il colesterolo, sciogliere il grasso corporeo, far ripartire il metabolismo e stimolare la circolazione. Il pepe di Cayenna possiede una grande quantità di vitamina C.

6) Pomodori

I pomodori sono la nostra fonte più comune di licopene, un antiossidante riduce il rischio di malattie cardiache, abbassa il colesterolo cattivo e diminuisce il rischio di 9 tipi comuni di cancro. Oltre al licopene, i pomodori sono ricchi di vitamine A e C. Quelli biologici, in particolare hanno delle concentrazioni più elevate di vitamina C e licopene.

7) Cipolle

Questo tubero vanta profondi benefici per la salute, tra cui il rafforzamento del sistema immunitario, aiutando la prevenzione di un ampio raggio di disturbi, dal comune raffreddore al cancro. Le cipolle sono anche ricche di quercetina, un flavinoide che mantiene il sangue sano. E’ anche indicato nella prevenzione naturale alle allergie.

Ma ci sono super cibi che noi italiani usiamo quotidianamente e possiamo far crescere senza bisogno di un giardino:

 

 

The stern and severe philosophy homework helper taught by.
Condividi il SuperCibo
Iscriviti alla Newsletter